Piegaro

Cugino Baglioni,ora vieni per panzanella

"Ha realizzato il Sanremo più bello di sempre, adesso lo aspettiamo a pranzo, lui va matto per la nostra cucina e in particolare per la panzanella": a svelare, all'ANSA, i gusti culinari di Claudio Baglioni e il suo legame con l'Umbria, è il cugino Ansano Cupello, impiegato comunale in pensione, che vive ad Allerona Scalo. "Nonostante la carriera strepitosa, è rimasto sempre legato alle sue origini e a noi parenti", dice. "Il papà di Claudio, Riccardo, era un carabiniere ed era originario di Ficulle, mentre la mamma, Silvia, sorella di mia madre, era di Allerona", racconta. La casa del padre, che si trova in una piccola località chiamata Torsolla, Claudio non l'ha mai venduta, anzi qualche anno fa l'ha ristrutturata: "è molto legato a quel posto, d'estate ci veniva a trascorrere le vacanze ed è lì che giocavamo insieme". Affiora anche il ricordo del giorno del matrimonio di Ansano con la "sua" Silvana: "Claudio aveva 16 anni, si presentò con la chitarra e cantò per tutta la durata del pranzo".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie